Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
15/09/2020 10:56:00

"Il mio disastroso primo giorno di scuola ad Erice

Sono un Papà...
ma i figli non sono miei?....
...gradirei decidere io la scuola da fargli frequentare!
In questo Paese ormai la libertà di scelta è diventata optional !!!!!
Nemmeno quando si tratta dei nostri figli , a volte ci lasciano la piena facoltà di decidere e prendere scelte in bene per il loro futuro!

Capita qui da noi, ad ERICE, che un Papà come me ... iscriva suo figlio in una Scuola per iniziare la Prima elementare ma che il 14 settembre gli venga Comunicato che dovrà portarlo in un' altra!!!!

FATTI VERI...

Io ... si proprio io ... Tore Fileccia ho iscritto mio figlio "Vito" alla Giovanni Paolo II (contrada Pegno) ... scuola di infanzia(che lui ha frequentato per 3 anni) e scuola elementare (dove ho scelto di iscriverlo per fargli vivere con continuità e leggerezza il traghettamento verso la scuola dell'obbligo).
Ma ieri 14 SETTEMBRE mi è stato comunicato che per decisione della Dirigente (a quanto mi dicono) dovrò portarlo alla scuola Pagoto (elementare e media) dove 2 delle 4 classi di prima elementare sono state spostate (come a quanto pare legge permette, essendo queste due classi appartenenti alla Giovanni Paolo II che è un Plesso di quest'ultima) .

Io dovrò portare mio figlio di 6 anni in un edificio dove ci sono classi intere di alunni di 14anni