Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
08/08/2022 14:30:00

Atletica: La Pol. Marsala Doc ancora protagonista in diverse gare

 

Super prestazione di Damiano Ardagna, uno dei portacolori della Polisportiva Marsala Doc, alla Maratona “La Filippide”, l’unica gara su questa distanza che si corre rigorosamente senza cronometro al polso e senza riferimenti lungo la strada sulla distanza percorsa e da percorrere. Proprio come il soldato-atleta greco che ebbe l’ordine di annunciare ad Atene la vittoria sui persiani, sconfitti a Maratona, a circa 42 km dalla capitale greca, nel 490 avanti Cristo. Dalla vecchia stazione di Chiaramonte Gulfi al traguardo di Punta Secca, davanti alla celebre casa in spiaggia del commissario Montalbano, Damiano Ardagna ha impiegato soltanto 3 ore, 3 minuti e 24 secondi. Un tempo eccezionale per un atleta over 50. “Ancora un trionfo – commenta Ardagna - nuovo record! Anzi doppio record!!! Ridotto di 7 minuti il personale sulla distanza 42km e di ben 14 minuti sul tracciato de La Filippide conclusa per la quarta volta con un inaspettato ma tanto sudato crono, Finisher 3h 03’ 24” posizionandomi 6° assoluto, compreso una rovinosa caduta, riportate un po’ di sbucciature e contusioni, nulla di grave, ma purtroppo mi hanno fatto sfuggire di mano di scendere sotto le 3 ore, sono ugualmente contento, questa gara è molto particolare, correre senza un riferimento di tempo e nemmeno chilometrico porta a una condizione di assoluto isolamento dalla realtà”. Sullo stesso tracciato, tra gli atleti della società presieduta da Filippo Struppa, si sono fatti valere, nell’ordine, anche Silvio Giardina (3:26:51), Matilde Rallo (3:51:56), Ignazio Cammarata e Pietro Sciacca. Altri atleti in maglia biancoazzurra si sono, invece, ottimamente comportati nell’ultima prova, prima della pausa estiva, del Grand Prix regionale Fidal dei 10 mila metri. In questo caso, sul lungomare di Secca Grande di Ribera, il primo dei marsalesi è stato il giovane Michele Galfano, ottavo assoluto e secondo nella sua categoria d’età (SM: da 21 a 34 anni d’età) con il tempo di 36 minuti e 22 secondi (media: 3:38 al km). A distanza, hanno poi tagliato il traguardo anche Thierry Maximilien Morgana (42:04), Francesco Croce, quinto nella SM55 con 43:55, Antonio Pizzo e Gianpaolo Graffeo. Non contento, nella stessa giornata Morgana ha partecipato anche al Trofeo podistico Corri Lercara. Infine, la società marsalese è stata presente anche all’estero. A Matarò, in Spagna, Agostino Impiccichè ha, infatti, partecipato alla “42° Cursa Popular Les Santes”.