Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Trapani, la protesta della Polizia Penitenziaria: "Siamo in pochi e non tutelati"

Protesta a Trapani, davanti la Prefettura, delle sigle sindacali del Corpo di Polizia Penitenziaria. La voce è unanime: la carenza strutturale di organico, problema che va avanti adesso da troppi anni, ha prodotto insicurezza per i lavoratori dentro le carceri. Le aggressioni verbali sono quelle che ogni giorno subiscono, a cui si uniscono quelle fisiche. La pandemia da Covid-19 ha aumentato le criticità, e gli agenti non reggono più non solo i turni massacranti ma il continuo stress a cui vengono sottoposti, il rischio fisico a cui sono esposti non li fa lavorare serenamente.

 |   |  Inizio  1 2 3 4   Fine