Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Campobello. Viaggio a Fontane d'Oro, l'altro campo migranti

E' un viaggio nell'altro campo, quello di Fontane d'Oro, dove nello stesso parcheggio dell'ex oleificio, una recinzione divide l'area dei moduli abitativi della Regione Siciliana (montati dalla CRI) e la baraccopoli di quei migranti che quest'anno non si accamperanno all'ex cementificio. Una volta finite di montare le casette, i braccianti dovrebbero passare tutti dall'altra parte. Ma nel loro accampamento informale non ci sono solo tende, c'è un mondo, fatto anche di ristoranti, pasticceria, bar... Strutture che difficilmente smonteranno. E quindi, con ogni probabilità, i moduli abitativi saranno sufficienti per meno di cento persone. Difficile dire esattamente quanti siano al momento nelle tende, ma l'impressione è che la maggioranza, rimarrà nella baraccopoli, visto che sarà impensabile montare i moduli abitativi in mezzo a fuochi per le cucine e macellerie improvvisate.

 |   |  Inizio  1 2 3 4   Fine