Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Mazara, si barrica in casa col figlio e minaccia il suicidio. Le immagini dell'arresto

Si era barricato un’abitazione di una zona popolare di Mazara del Vallo armato di fucile a canne mozze, minacciando di uccidere il figlioletto di 4 anni per poi suicidarsi, l’uomo tratto in arresto dagli uomini della Squadra Mobile della Questura di Trapani e del locale Commissariato, al termine di un’estenuante trattativa protrattasi fino a sera. L’arrestato, un cinquantanovenne con diversi precedenti penali, supponendo che potesse essergli revocato l’affidamento del minore a seguito di una separazione di fatto con la propria compagna, allontanatasi dall’abitazione familiare per vivere altrove, aveva inoltrato una serie di messaggi inquietanti a diverse persone vicine alla donna, minacciando di compiere un insano gesto contro il bimbo e contro sé stesso. Ecco le immagini dell'arresto.

 |   |  Inizio  1 2 3 4   Fine