Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Una perla nascosta a Marsala. La palazzina Ingham

Un piccolo gioiello, che appartiene alla storia di Marsala e del Marsala. Una perla nascosta, in stato di abbandono e decadimento. Un palazzo storico, che fu dimora di uno dei personaggi più illustri che abbia mai conosciuto la città e che ne ha portato il nome in giro per il mondo. E’ la palazzina Ingham. Nascosta nel lungomare di Marsala, fu la residenza di uno dei pionieri del vino Marsala, Benjamin Ingham. E’ una delle testimonianza più particolari, ma anche più nascoste e abbandonate, dell’epoca d’oro del vino Marsala. In quella striscia di lungomare in cui i Florio, Woodhouse, e Ingham stesso realizzarono i primi stabilimenti del vino Marsala.

 |   |  Inizio  1 2 3 4   Fine