Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
29/02/2024 12:20:00

E' allarme siccità. Eppure alla Diga Trinità di Castelvetrano si continua a sprecare l'acqua....

Ci risiamo, lo scorso anno di questi tempi c'era il problema della Diga Trinità che non riesce a trattenere l'acqua per via delle paratie aperte. Ecco il problema c'è ancora, con l'acqua piovana, quella poca che è scesa in questi ultimi giorni, che non si riesce a conservare nell'invaso e finisce, purtroppo, in mare. 

Ancora una volta, con il problema enorme della siccità e le ripercussioni sul comparto agricolo in Sicilia, non si riesce a trovare una soluzione ed aumentare la capacità di immagazzinare l'acqua piovana dopo mesi di asciutto.

È normale che nessuno faccia nulla? I progetti non vengono attuati né tantomeno cantierati, ma solo proclamati per scopi politici.

Se si vuole accumulare almeno quei 5-7 milioni di metri cubi di acqua necessari e di vitale importanza per la campagna irrigua di soccorso estivo, per le salvare vigneti e oliveti del territorio, bisogna chiudere le paratie subito.